Skip to main content
Quali sono le tecnologie per rendicontare la sostenibilità?

Scarica la presentazione riassuntiva sulle Tecnologie per la rendicontazione della Sostenibilità in PDF:


SCARICA

Negli ultimi decenni, si è assistito ad un crescente riconoscimento della sostenibilità come un imperativo fondamentale a livello globale, sia per i singoli individui, che per imprese e governi, soprattutto grazie agli SDG o Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi a partire dal 2012 e al Green Deal approvato dall'UE nel 2019.

Questo ha portato all'ampia adozione di pratiche sostenibili al fine di affrontare le sfide ambientali, sociali ed economiche che definiscono l'attuale panorama globale.

Allo stesso tempo, è quindi diventato sempre più essenziale per le aziende affrontare la redazione del proprio bilancio di sostenibilità, sia con l'obiettivo di integrare la sostenibilità all'interno del proprio business, sia per adempiere alle nuove direttive e normative, come la recente CSRD.

Questa tendenza riflette non solo la volontà delle imprese di adottare pratiche commerciali più sostenibili, ma anche la necessità di conformarsi a una serie sempre più ampia di regolamenti che mirano a promuovere la trasparenza e la responsabilità in ambito ambientale e sociale.

La raccolta e la divulgazione di queste informazioni sono compiti tutt'altro che semplici da portare a termine, poiché richiedono una conoscenza approfondita delle normative ambientali e competenze specifiche.

In questo contesto, la tecnologia, con i progressi sorprendenti che raggiunge di giorno in giorno, si configura come uno strumento di supporto che permette di semplificare la compilazione dei bilanci e migliorare il processo di redazione.

L'Internet delle cose (IoT), il cloud computing, la blockchain, l'intelligenza artificiale ed altre tecnologie emergenti potrebbero effettivamente segnare una svolta significativa.

Ognuna di queste, sfruttando i vantaggi che le caratterizzano, potrebbero essere utilizzate per affrontare esigenze specifiche, coprendo un ampio spettro che va dalla raccolta e analisi dei dati alla verifica della qualità delle informazioni, sino al monitoraggio per il miglioramento continuo delle performance.


Perché è importante la rendicontazione della sostenibilità

La rendicontazione della sostenibilità aziendale riguarda tutte le attività legate alla reportistica in merito agli obiettivi ESG (Environmental, Social and Governance) e a come l’impresa si sta impegnando per migliorare le proprie performance su queste tematiche. Un esempio di rendicontazione di sostenibilità è la misurazione della Carbon Footprint.

L’obiettivo principale della rendicontazione non è semplicemente quello di dichiarare il proprio impegno al mondo, ma soprattutto quello di definire una vera e propria strategia che permetta di misurare e comunicare l’impatto ambientale e sociale dell’organizzazione stessa, fornendo al pubblico e agli stakeholders un quadro veritiero sulla situazione attuale, sui risultati raggiunti e sugli obiettivi futuri.

Sviluppare un bilancio di sostenibilità e un report ESG porta notevoli benefici, tra cui un miglioramento della reputazione aziendale, un miglioramento delle relazioni con gli stakeholders e uno stimolo per gli investimenti responsabili e sostenibili. Le organizzazioni attente a questi temi possono infatti accedere con maggiore facilità ad investimenti pubblici e privati, potendo così sviluppare il proprio modello di business stando attenti alle tematiche green.

Le tecnologie per la misurazione e rendicontazione della performance sostenibili, sono degli strumenti fondamentali per supportare le pratiche e l’impatto delle proprie attività. Una delle problematiche che vengono spesso riscontrate, riguarda la mancanza di dati necessari per sviluppare una reportistica completa e la mancanza di sistemi di misurazione veritieri ed efficaci.

In questo ambito, le tecnologie per la rendicontazione sostenibile rappresentano una risorsa molto importante, essendo in grado di risolvere svariate problematiche quando vengono utilizzate nel modo corretto.

Scopri i vantaggi del bilancio di sostenibilità nel nostro articolo: Bilancio di sostenibilità: perché è importante per le imprese.


Quali sono le tecnologie per la rendicontazione della sostenibilità?

Esistono diverse tecnologie che possono essere utilizzate all’interno di un’organizzazione per migliorare le proprie performance ESG ed efficientare il processo di rendicontazione della sostenibilità aziendale. Eccone alcune:


Intelligenza artificiale (IA)

L'Intelligenza Artificiale si presenta come una delle tecnologie più promettenti e, nell'ambito dell'ESG, sta emergendo come una risorsa da poter sfruttare efficacemente. La sua notorietà è cresciuta in modo significativo anche grazie alla diffusione di un suo ramo particolarmente rilevante, il machine learning, dedicato all'analisi dei dati e alla creazione di modelli analitici che permettono di fornire predizioni.

Attualmente, la sua applicazione è a supporto delle sfide legate al reporting ESG, attraverso il monitoraggio in tempo reali degli indicatori ed effettuando previsioni dei rischi associati. Grazie alla capacità degli algoritmi di eseguire tali compiti, si possono ottenere risultati più precisi, migliorando l’efficienza e riducendo la percentuale di errore.

Questo approccio consente di esaminare volumi massicci di dati, identificando modelli e suggerendo ottimizzazioni. Ad esempio, può contribuire a migliorare l'efficienza energetica, ottimizzare le rotte di trasporto per ridurre le emissioni, proporre pratiche commerciali più sostenibili o monitorando in tempo reale le emissioni di gas serra.

Quello che è certo è che in futuro l’intelligenza artificiale è destinata a ricoprire un ruolo sempre più centrale nella rendicontazione di sostenibilità. Quello che ci si aspetta infatti è che con la definizione di standard stabili e definiti in modo chiaro si possa utilizzare l’intelligenza artificiale per semplificare l’acquisizione dati e migliorarne l’analisi in modo che siano già pronti per essere utilizzati a fini di rendicontazione, ampliando gli ESRS.


Internet of Things (IOT)

L'Internet delle cose (IoT) rappresenta un valido strumento per potenziare la rendicontazione dei bilanci di sostenibilità. L'IoT può essere definito come un sistema di oggetti interconnessi tramite internet in grado di raccogliere e trasferire dati.

Questo concetto si traduce in una rete intelligente di sensori e dispositivi che, combinati con l’intelligenza artificiale, sono in grado di monitorare e raccogliere dati provenienti da macchinari e infrastrutture, sulle varie attività aziendali. Questi dati forniscono una panoramica precisa sull'utilizzo di risorse critiche come energia e acqua, così come sulle emissioni di gas serra.

Tale conoscenza è fondamentale per valutare e migliorare le prestazioni ambientali dell'azienda, fornendo una base solida per decisioni mirate e strategie di miglioramento. L'utilizzo di queste tecnologie può sostenere le aziende nel raggiungimento dei loro obiettivi di sostenibilità, dimostrando il loro impegno agli stakeholder.

Inoltre, l'IoT favorisce la tracciabilità e la trasparenza lungo l'intera catena di approvvigionamento. Le aziende possono così individuare e gestire i rischi legati all'ambiente, alla sicurezza e alla governance, aumentando la fiducia degli investitori, dei clienti e di altre parti interessate nelle pratiche sostenibili dell'azienda.


Cloud computing

Il cloud computing offre molteplici vantaggi per la gestione dei bilanci di sostenibilità aziendali. In primo luogo, consente di archiviare in modo sicuro e accessibile da fonti diverse tutti i dati relativi alla sostenibilità, come le emissioni di gas serra, l'uso delle risorse e la gestione dei rifiuti. Questo significa che le informazioni sono sempre a portata di mano per chiunque ne abbia bisogno.

Tutto questo contribuisce a migliorare la completezza e l’affidabilità dei dati raccolti. Grazie alla potenza di calcolo del cloud è poi possibile condurre analisi avanzate dei dati per individuare tendenze e opportunità di miglioramento.

Con l'utilizzo di algoritmi di intelligenza artificiale e machine learning, è possibile estrapolare informazioni significative dai grandi set di dati e ottenere una visione più approfondita delle prestazioni aziendali.

Infine, il cloud permette l'integrazione dei dati dei bilanci di sostenibilità con altri sistemi aziendali, come quelli per la gestione delle risorse umane e delle forniture. Questo consente di avere una visione integrata delle prestazioni aziendali e facilita il monitoraggio e la gestione delle attività sostenibili in tutta l'azienda.


Blockchain

La blockchain presenta una serie di vantaggi significativi quando si tratta di gestire i bilanci di sostenibilità delle aziende. Innanzitutto permette di tracciare ogni singola transazione e attività legata alla sostenibilità in un registro permanente e inalterabile, offrendo così una trasparenza senza precedenti lungo tutta la catena di approvvigionamento.

Grazie al fatto che ogni transazione registrata è immutabile e facilmente verificabile l’audit dei dati ESG risulta semplificato e questo può aumentare la fiducia dei vari stakeholder, tra cui investitori, regolatori e consumatori, nella veridicità dei dati ESG riportati. Inoltre, grazie alla sua struttura sicura e immutabile, la blockchain assicura che i dati registrati siano autentici e protetti da frodi o manipolazioni.

Questo non solo garantisce la credibilità dei bilanci di sostenibilità, ma aiuta anche a prevenire pratiche disoneste.


Data science

Lo studio e l’analisi dei dati continua ad acquisire sempre maggiore importanza in qualsiasi settore. Questo vale anche nel campo della sostenibilità, dove la Data Science rappresenta uno strumento fondamentale per l’elaborazione dei dati.

Sfruttando metodologie scientifiche per l’estrazione di conoscenze ed insight da dati strutturati e non strutturati, la data science offre degli strumenti cruciali per la raccolta, l’analisi e l’interpretazione delle performance ESG. Per questo motivo, Data Science e rendicontazione ESG sono strettamente collegate tra loro.

Siccome i dati che derivano dalle analisi ESG sono solitamente complessi e hanno grandi volumi, risulta necessario effettuare analisi approfondite in modo da ottenere degli insight realmente significativi ed escludendo qualsiasi dato fuorviante e poco significativo.

Inoltre, grazie agli strumenti di visualizzazione dei dati, diventa possibile creare grafici semplici e utili a comunicare in modo efficace i risultati agli stakeholder e ai reparti interni all’azienda.

Alcune tipologie di analisi che possono essere sfruttate riguardano l’analisi dei dati per valutare quali sono i fattori che impattano maggiormente sulle performance di sostenibilità, sul rendimento degli investimenti e sui rischi ad essi correlati.


Machine learning

Il Machine Learning può essere sfruttato per facilitare la rendicontazione ESG attraverso l’automatizzazione dell’analisi dei dati, migliorando con il passare del tempo la qualità degli insight grazie alle potenzialità di questo strumento.

In questo modo diventa possibile identificare la presenza di correlazioni e tendenze, anche complessi, da sfruttare per migliorare le performance ESG. Questi algoritmi possono essere utilizzati per effettuare previsioni sull’impatto delle attività ESG sull’aspetto finanziario dell’impresa, oppure per identificare errori ed anomalie nelle misurazioni.


Cybersecurity

La cybersecurity gioca un ruolo chiave all’interno dei principi ESG, soprattutto quando si parla del lato Governance. Infatti, ogni impresa dovrebbe avere delle procedure sicure ed efficaci per proteggere i dati sensibili e le normative che riguardano la privacy.

Questo si traduce in sistemi di sicurezza sicuri e all’avanguardia, l’utilizzo di firewall, software per la gestione della sicurezza informatica e delle strategie per rispondere ad eventuali attacchi.

La cybersecurity serve anche a tutelare i dati aziendali relativi alla sostenibilità, assicurando che qualsiasi informazione sensibile sia protetta da eventuali attacchi informatici o semplici furti di dati.

Una gestione efficace della sicurezza informatica è direttamente collegata alla reputazione dell’azienda e alla percezione di clienti e altri stakeholder. Un’organizzazione incapace di proteggere adeguatamente le proprie informazioni sensibili rischia perciò di subire perdite finanziarie, problemi legali e, come conseguenza, un peggioramento del punteggio ESG.

Letizia Iemmolo

Letizia Iemmolo

Polo Innovativo, Project Manager & Sustainability Expert

Project Manager in ambito di Efficientamento Industriale e Trasformazione Sostenibile. Supporto le imprese a sviluppare progetti di Innovazione Green.

Leggi altri articoli dal nostro blog...


SDG Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: cosa sono gli obiettivi ONU

SDG Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: cosa sono gli obiettivi ONU

05/07/2024

Gli SDG (Sustainable Development Goals o Obiettivi di Sviluppo Sostenibile), sono una chiamata globale per porre fine ai problemi che affliggono la società.


Agenda 2030 ONU: un percorso globale verso lo sviluppo sostenibile

Agenda 2030 ONU: un percorso globale verso lo sviluppo sostenibile

14/06/2024

Agenda 2030 ONU: cos'è? Cosa contiene? A che punto siamo con gli obiettivi delineati? Ecco la guida completa all'Agenda 2030 promossa dalle Nazioni Unite


ESRS: cosa prevedono gli standard di reporting sostenibilità

ESRS: cosa prevedono gli standard di reporting sostenibilità

04/06/2024

Gli ESRS sono i nuovi standard europei per la rendicontazione della sostenibilità, emanati a luglio 2023 dalla Commissione Europea.


Green Deal: il progetto europeo per la neutralità climatica

Green Deal: il progetto europeo per la neutralità climatica

06/05/2024

Il Green Deal è un piano della Commissione Europea contenente una serie di strategie perraggiungere la neutralità climatica entro il 2050, riguardanti...


Greenwashing: cos'è, come evitarlo e la nuova normativa 2024/825/UE

Greenwashing: cos'è, come evitarlo e la nuova normativa 2024/825/UE

19/04/2024

Il greenwashing è una strategia pubblicitaria in cui un’impresa comunica una politica di sostenibilità senza implementare cambiamenti in ottica ESG.


CSDDD o CS3D: la guida completa alla normativa sulla Due Diligence

CSDDD o CS3D: la guida completa alla normativa sulla Due Diligence

12/04/2024

La CSDDD o Corporate Sustainability Due Diligence Directive è una normativa europea con l’obiettivo di rendere legalmente responsabili le grandi imprese delle attività che possono generare un impatto ambientale o un impatto sociale in ambito della catena del valore.