Skip to main content

Innovation Manager

Footer base 1

Chi è l'innovation Manager?

Quali le sue innovative competenze


E’ un professionista che ha come obiettivo il rafforzamento delle competenze in materia di trasformazione tecnologica e digitale in azienda. Possono essere consulenti aziendali che si occupano di strategie per l’innovazione con attenzione alle tecnologie digitali e all’evoluzione dei modelli di business

La definizione di FEDERMANAGER

Secondo Federmanager deve assicurare la gestione delle attività dell’azienda inerenti i processi di innovazione del business sia in termini di processi organizzativi, di prodotti e servizi e di pensiero manageriale, stimolando la ricerca di soluzioni legate alla digital trasformation o trasformazione digitale favorendo culturalmente l’introduzione e il consolidamento di idee innovative in azienda per lo sviluppo di un vantaggio competitivo sul mercato con la conseguente crescita del business.


La cultura dell'innovazione

L’innovation Manager è la figura che porta cultura di innovazione aziendale in ambito delle nuove tecnologie digitali e sulla reingegnerizzazione dei procesii operativi. L’innovation Manager può dare all’imprenditore una leva tecnologica e innovativa in grado di trasformare il proprio modello di business.


Principali benefici aziendali


I benefici dell’Innovation Manager possono essere molteplici, di seguito ricapitoliamo i principali:

  • Portare cultura dell’innovazione e della tecnologia in azienda
  • Individuazione di sprechi e latenze legate a metodi tradizionali
  • Accelerare le informazioni aziendali
  • Trasferire la culture dei singoli nella cultura dell’azienda
  • Aumentare la risposta dell’azienda nel confronto dei clienti
  • Aumentare la fidelizzazione e il rapporto coi fornitori
  • Migliorare la fruizione delle informazioni aziendali
  • Ridurre i tempi e gli sprechi nell’operatività dei reparti
  • Aumentare la competitività sui mercati
  • Porre l’individuo al centro delle sue attitudini lavorative
  • Fidelizzare i team nell’obiettivo comune aziendale
  • Ridurre i costi di infrastruttura attraverso la system integration

Le skill dell’Innovation Manager


Sono tante e variegate ma sicuramente la skill che per eccellenza lo contraddistingue è il change management. L’Innovation Manager deve essere il professionista che per eccellenza guida il cambiamento in azienda, accompagnando le persone verso nuovi obiettivi, nuovi orizzonti e nuove modalità di operare.

A seguire, tra le capacità dell’Innovation Manager, troviamo:

  • la visione strategica ovvero la capacità di conoscere il mercato di riferimento, le tendenze del settore, di adottare le corrette tecnologie, di anticipare i tempi e le richieste del contesto in cui l’azienda opera;
  • la leadership, ovvero la capacità di ispirare le persone verso il cambiamento motivandole e facilitando i processi di trasformazione;
  • apertura mentale, la capacità di essere innovativo, creativo, curioso, entusiasta e promotore di nuove opportunità.